0%



Giovedì 8 febbraio 2018 dalle 14:30 alle 17:00
Sala Sinopoli


MUTAMENTI DELLE FAMIGLIE ITALIANE E CENTRALITÀ DELLA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE
*Evento accreditato per il mantenimento EFA in modalità A e EFP per due ore. Si segnala che, ai fini del mantenimento della certificazione Efpa, il servizio di rilevazione della partecipazione agli incontri accreditati sarà a disposizione unicamente dei soci ANASF.

Iscriviti a ConsulenTia 18

L’attività dei consulenti finanziari si sta sempre di più ampliando verso la pianificazione finanziaria e patrimoniale; tuttavia, l’approccio al cliente, nonché le soluzioni proposte, sono ancora troppo spesso ancorati ad una semplice logica di costruzione di portafoglio. La pianificazione, invece, dovrebbe porre maggiore enfasi sull’analisi dell’attuale tenore di vita del cliente e dei rischi che possono incidere sul loro benessere. L’intervento propone una serie di considerazioni ed esemplificazioni per sensibilizzare i consulenti verso una maggiore proattività nella disamina delle esigenze di consumo prospettiche dei propri clienti, anche e soprattutto a seguito dei mutamenti nelle caratteristiche demografiche delle famiglie italiane.
 
INTRODUCE
Luigi Conte, Vicepresidente vicario e Responsabile dell’area Formazione e Rapporti con le Università

RELATORE
Fabrizio Crespi
, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari, Università degli Studi di Cagliari



DETTAGLIO RELATORI

Fabrizio Crespi
Professore di Economia degli Intermediari Finanziari, Università degli Studi di Cagliari

Laureato in Economia e Commercio all’Università Cattolica di Milano (1998), dopo aver conseguito un PHD in Economia delle istituzioni e dei sistemi aziendali (2003), Fabrizio Crespi è dal 2007 Ricercatore confermato in Economia degli Intermediari finanziari presso l’Università di Cagliari. Durante la sua carriera accademica, ha focalizzato la sua ricerca su innovazione finanziaria, strumenti finanziari, private banking e wealth management. Le sue principali ricerche attengono ai processi di cartolarizzazione, ai prodotti di asset management, alle teorie innovative di asset allocation e di financial planning, nonché all’evoluzione del settore finanziario e bancario a seguito dell’espandersi di nuovi competitors. Oltre all’attività accademica, è consulente per corsi di formazione presso principali istituti bancari italiani, reti di consulenti finanziari e intermediari assicurativi.